02/06/2023 | 2331 articoli | 1602 commenti | 936 utenti iscritti | 6387 immagini | 41145290
login | registrati

Ultima iscrizione, Carla N.

Ultimi e i più Cliccati
Argomenti
66
25
17
157
11
66
18
22
7
4
2
364
205
57
26
21
29
9
87
25
22
154
358
5
26
3
5
2
104
6
9
21
12
12
40
54
115
6
19

Giugno 2023
L M M G V S D
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930

- - - - - - -

Articolo inserito da Manlio Monti in data 28/04/2009
AttivitÓ culturali
letto 7094 volte in 14 anni 1 mesi e 8 giorni (1,38)
NEW GENERATION

Associandomi agli "sfoghi" di Ruggero e Davide nell'articolo PECUNIA NON OLET non faccio certo un gesto eclatante, sfondo semplicemente la classica porta aperta ma con la raggelante constatazione però che a pensarla così sulla "nomeklatura" politica siamo in tanti, in troppi.

Allora perchè non riusciamo a ripulire la fogna dal merdume? Me lo sono chiesto tante volte e altrettante mi sono dato la marzulliana risposta. Perchè siamo impotenti davanti ai potenti. Ho scoperto l'acqua calda? Probabilmente è vero ma perdonatemi perchè non ho studiato queste cose e credo di essere sopravvissuto fino ad oggi proprio grazie alla mia ignoranza, se l'avessi fatto magari sarei dall'altra parte della barricata, quella dei prevaricatori, dei persuasori occulti e palesi, dei sodomizzatori della plebe, dei venditori di fumo. Sì insomma, dei ricchi. O devo dire dei politici?

Resta, sanguinolenta, l'amara constatazione di averlo "democraticamente" preso in culo e l'ancora più desolante consapevolezza che agitarsi non farebbe che il gioco del nemico, come ebbe a dire un vecchio saggio, probabilmente cinese.

Prima o poi la palla passerà ai giovani, quelli di oggi intendo. Anch'io ho figli e nipoti e tra i giovani mi ci trovo spessissimo, posso solo dire che dagli esempi che ho avuto finora se queste sono le generazioni future, se tutto va bene siamo rovinati. Mi si passi la battutaccia. E se Davide nel commento precedente dice di non essere molto ottimista sulle nuove generazioni, io d'altra parte non voglio passare per pessimista. Solo realista.

 

Manlio Monti

fai conoscere questo articolo ad un amico


Commenti
 
commenta questo articolo
Articoli con il medesimo argomento
inserito da Ruggero Ridolfi in data 23/04/2009 1 commento "AttivitÓ culturali"
letto 6370 volte
Nel bel mezzo della più grave crisi economica degli ultimi 50 anni, c’è un settore dell’industria italiana che ha un fatturato ampiamente in attivo: è quella delle armi. L’Italia vende armi, bombe, granate, mine-antiuomo, fucili e pistole per tutte le guerre e ...

PENCIL ©
Copyright 2006-2023
TUTTI I DIRITTI RISERVATI
 
     
torna su