24/06/2021 | 2199 articoli | 1534 commenti | 902 utenti iscritti | 6003 immagini | 29157819
login | registrati

Ultima iscrizione, Sirio Nadir T.

Ultimi e i più Cliccati
Argomenti

Giugno 2021
L M M G V S D
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930

- - - - - - -

Articolo inserito da Giovanna Drei Donà in data 16/06/2007
Stampa
letto 9713 volte in 14 anni 0 mesi e 12 giorni (1,9)
Ida Drei Donà e Wolkentanz IX
Impresa tricolore della Drei Donà



fai conoscere questo articolo ad un amico


Commenti
 
Commento inserito da Ortenzio Brunelli in data 31/03/2008 20:45:45
www.vecchiazzano.it.it/p.asp?p=364&i=348
La conviviale del 3 marzo 2008 del Panathlon Club Forlì è stata riservata come tradizione al mondo femminile e ha avuto come tema: un salto nel successo, storie di donne che vincono. Presso l'Hotel della città et de la Ville sono state presenti l'indimenticabile Sara Simeoni, Idra Drei Dona, Simona Ravaioli.
Riporto in seguito il testo dell' Articolo del "Corriere di Romagna edizione di Forlì del 3 Marzo 2008, visibile alla pagina web: http://www.ausl.fo.it/Portals/0/Documenti/Pubblicazioni/2008/CorriereRobot.pdf

Ospite Sara Simeoni Al Panathlon donne assolua protagoniste FORLÌ. Donna assoluta protagonista, questa ser alle 20.30 all’Hotel della Città, nel tradizionale ritrovo conviviale del Panathlon Club Forlì. L’iniziativa si ripete da quattro anni e intend dare la giusta rilevanza al movimento femminile sportivo italiano. Doo aver ospitato negli anni scorsi personaggi del calibro di Carolina Morace, Sefi Idem e Valentina Vezzali oggi tocca a Sara Simeoni, indimenticata medaglia d’oro nel salto in alto alle Olimpiadi di Mosca del 1980 e argento a quello di Montreal nel 1976 e Los Angeles nel 1984. Una carriera sempre votata alla crescita: nel 1970 stabilisce a Padov il suo primo primato italiano con 1,71 che a Monaco, nella sua prima Olimpiade, porta a 1,85. La foto del suo record del mondo a 2,01 nel 1978 è stampata in maniera indelebile nella mente di ogni sportivo. Al suo fianco il marito e allenatore Erminio Azzaro, che vanta un lusinghiero 2,22 nell’alto e ora anche il figlio Roberto si è segnalato tra gli Allievi con la misura del 2,13. Insomma, un vero e proprio marchio di fabbrica. Al suo fianco ci saranno Ida Drei Donà, dal 2003 costantemente ai primi posti nell’e q u itazione nazionale nella specialità dressage freestyle e Simona Ravaioli da quattro anni campionessa italiana assoluta nel salto con lo sci nautico. Specialità nella quale nel 2007 è giunta seconda in Coppa del mondo e terza in Europa. Ad accogliere gli ospiti il presidente del sodalizio


commenta questo articolo
PENCIL ©
Copyright 2006-2021
TUTTI I DIRITTI RISERVATI
 
     
torna su