19/06/2021 | 2199 articoli | 1534 commenti | 902 utenti iscritti | 6003 immagini | 29072999
login | registrati

Ultima iscrizione, Sirio Nadir T.

Ultimi e i più Cliccati
Argomenti

Giugno 2021
L M M G V S D
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930

- - - - - - -

Articolo inserito da Gilberto Giorgetti in data 31/10/2006
Abitanti
letto 18248 volte in 14 anni 7 mesi e 25 giorni (3,41)
Alvaro Raggi - Da Villa Bagnolo a Valuiki

Alvaro Raggi era nato a Vecchiazzano il 17 agosto 1914, figlio di Francesco e di Faustina Gatta. Da Vecchiazzano la famiglia Raggi, contadini nel podere “Monta” del conte Bembo, si trasferì a Villa Bagnolo nel 1935 per prendere possesso di un podere al numero 61. Nella seconda metà degli anni Cinquanta la famiglia Raggi ritornò a risiedere nuovamente a Vecchiazzano. Da Villa Bagnolo, invece, il 15 febbraio del 1942 partì col CSIR (Corpo di Spedizione Italiano in Russia) il giovane Alvaro Raggi, soldato nel 117° Gruppo di Artiglieria dell’ 11° Reggimento della Divisione “Cuneense”. Finita la guerra, come molti militari italiani, non fece più ritorno a casa e fu dato disperso dopo la ritirata del 1943. Solo nel 2006, durante alcuni scavi in località Valuiki, in una fossa comune sono stati rinvenuti 380 corpi dei quali 10 riconosciuti per mezzo della piastrina militare che portavano al collo. Fra questi anche Alvaro Raggi, sicuramente caduto nei giorni 25 o 26 gennaio 1943 durante la straziante ed eroica ritirata dei nostri soldati, i quali in estreme condizioni di vita dovettero affrontare numerose battaglie, fra cui quella di Valuiki, che vide capitolare le Divisioni “Vicenza” e “Cuneense”.

Alvaro Raggi col padre Francesco, detto Frascon d' Bizàra

Alvaro Raggi è il terzo, in alto, da sinistra.

Nella foto - Da sinistra Alvaro Raggi, Luigi Raggi e Francesco Raggi davanti alla casa del podere di Bagnolo. (Foto concesse dalle famiglie Raggi)

fai conoscere questo articolo ad un amico


Commenti
 
commenta questo articolo
Non ci sono commenti su questo articolo, inseriscilo tu.
Articoli con il medesimo argomento
inserito da Andrea Gorini in data 15/11/2006 2 commenti "Stampa"
letto 14193 volte
leggi articoloDopo 64 anni di nuovo a Vecchiazzano. Le spoglie dell'artigliere Alvaro Raggi saranno tumulate nella tomba di famiglia nel cimitero di Vecchiazzano. L'articolo pubblicato da "Il Resto del Carlino" di Forlì del 15 novembre 2006 Alvaro Raggi - Da Villa Bagnolo a Valuiki Alvaro Raggi - Il ...

inserito da Ivano Flamigni in data 17/11/2006 "Storia"
letto 11157 volte
leggi articoloSi sono svolte oggi venerdì 17 novembre alle ore 15 presso il cimitero di Vecchiazzano le esequie di Raggi Alvaro, artigliere della divisione "Cuneense" disperso in Russia dal gennaio 1943, le cui spoglie sono tornate in Italia il 27 ottobre scorso. Alvaro ha ricevuto gli onori civili e milit...

inserito da Ivano Flamigni in data 24/11/2006 "Storia"
letto 10401 volte
leggi articoloQuesta è la medaglia che tutti i soldati in partenza per la Russia avevano al collo. Ed è proprio grazie a questa che Alvaro è stato riconosciuto tra altri 380 caduti, sepolti in una fossa comune a Valuiki, ed ora è tornato a Vecchiazzano, dove era nato e dove ora riposa ...

inserito da Andrea Gorini in data 09/03/2007 "Stampa"
letto 10900 volte
leggi articoloE' stato pubblicato dal periodico "L'ALPINO" giornalino dell'ANA Onlus (Associazione Nazionale Alpini), un articolo inerente ad Alvaro Raggi. Chi volesse aiutare L'ALPINO: Grazie ai provvedimenti in materia di legislazione finanziaria è possibile destinare, oltre l'8 per mille (allo Stat...

PENCIL ©
Copyright 2006-2021
TUTTI I DIRITTI RISERVATI
 
     
torna su