23/10/2021 | 2218 articoli | 1537 commenti | 906 utenti iscritti | 6030 immagini | 30790980
login | registrati

Ultima iscrizione, Valentina  G .

Ultimi e i più Cliccati
Argomenti

Ottobre 2021
L M M G V S D
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

- - - - - - -

Articolo inserito da Associazione di Quartiere Vecchiazzano in data 23/12/2014
Associazione di quartiere
letto 5273 volte in 6 anni 10 mesi e 6 giorni (2,11)
Aiutiamo Emmanuel Chimaobi Okafor


L'ASSOCIAZIONE DI QUARTIERE VECCHIAZZANO MASSA LADINO anche in questo tristissimo caso vuole essere presente, senza per altro essere in grado di fare nulla per alleviare il dolore dei genitori e fratelli di Emmanuel Chimaobi Okafor, il ragazzo di 14 anni finito con la bici contro un autocarro a Vecchiazzano lo scorso 9 dicembre.


 
Chi volesse partecipare con una donazione, può effettuare un versamento/bonifico
al n° di IBAN   IT03K 0760113200001008554147


 

fai conoscere questo articolo ad un amico


Commenti
 
Commento inserito da Massimo Tesei in data 28/12/2014 13:35:05
www.vecchiazzano.it.it/p.asp?p=1725&i=1426

cari amici dell'associazione di quartiere, essendo tra i promotori (io sono di Forlì Città Aperta) della raccolta fondi per la famiglia Okafor vorrei dirvi due cose piccole e con intento costruttivo: siete sicuri di non essere in grado di fare nulla? Siete sicuri che sia stato Emmanuel a "finire contro un autocarro"? O forse è stato l'autocarro (in realtà un furgone) a finire contro Emmanuel? Non crediate che sia la stessa cosa. Buone feste! Massimo




Commento inserito da Gabriele Brunelli in data 11/01/2015 12:07:59
www.vecchiazzano.it.it/p.asp?p=1725&i=1433

Signor Tesei,
ho riflettuto molto se valeva la pena di commentare quanto Lei afferma il 28/12/14 alle ore 13.35.05,

ma certo la mia natura mi impone di ringraziare chi si da da fare per aiutare, quindi grazie per essere stato uno dei promotori.

Nel contempo Le esprimo il ns. rammarico e dissenso per l'affermazione sul nostro operato, siamo persone responsabili con cognizione di causa e se diciamo che non possiamo fare nulla per il DOLORE ne siamo completamente convinti, perchè indipendentemente da quanto possa essere raccolto con le donazioni ai Genitori e fratelli per il DOLORE della perdita "non si può fare nulla", se questo Lei non lo capisce eviti anche in altri momenti di fare commenti inutili derivanti dall'ignoranza, perchè fortunatamente Lei non è passato sotto queste forche caudine.

Per il resto non siamo noi che siamo in grado di giudicare ci sono le autorità preposte.

Gabriele Brunelli, presidente associazione di quartire vecchiazzano massa ladino.




commenta questo articolo
PENCIL ©
Copyright 2006-2021
TUTTI I DIRITTI RISERVATI
 
     
torna su