22/09/2019 | 2083 articoli | 1474 commenti | 867 utenti iscritti | 5630 immagini | 23222972
login | registrati

Ultima iscrizione, Compagnia Dialettale Vecchiazz C D M P.

Ultimi e i più Cliccati
Argomenti

Settembre 2019
L M M G V S D
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

- - - - - - -

Articolo inserito da Andrea Gorini in data 14/11/2009
I libri
letto 9478 volte in 9 anni 10 mesi e 14 giorni (2,63)
A spasso per Vecchiazzano

Edito da Creazioni Printamente con il patrocinio del  Comune di Ladispoli e del Comune di Cerveteri e in collaborazione con il disegnatore di fumetti forlivese Paolo Orsini, è stato inserito nella pubblicazione Zeto di novembre 2009 un racconto che narra il nostro meraviglioso paese.

http://orsorama.blogspot.com/

fai conoscere questo articolo ad un amico


Commenti
 
Commento inserito da Dario Lauterio in data 16/11/2009 20:45:47

A parte l'idea del fumetto sempre interessante...ma credo che Forlì abbia sicuramente altri fatti,altri angoli,

altre cose da raccontare che un camminatore che usa un linguaggio abbastanza scurrile.E'vero che gli sberleffi sono ormai di moda...ma affermare che la statua del Saffi sia annoiata...mi sembra esagerato così... come gli atteggiamenti dei forlivesi...non mi sembrano giusti o corretti.I forlivesi sono caratterialmente molto diversi da come riportato dall'autore del fumetto.

Questo giudizio viene dato da un non ...forlivese ma profondo conoscitore della sua storia e tradizioni.

D.L.




Commento inserito da Gilberto Giorgetti in data 02/12/2009 20:45:47

SVELIAMO IL PERSONAGGIO

CARMELO DISPOTO, detto Melo (L’uomo che corre)

 

Carmelo Dispoto è nato a Cammarata (AG) il 25 luglio 1945.

Nel 1950, la famiglia si trasferì a Vecchiazzano e andò ad abitare nella casa Verità, in via Veclezio al n° 68.

Quando a Vecchiazzano la “Polisportiva” formò il gruppo podistico, Carmelo aveva circa 30 anni ed accompagnava il figlio Gianpaolo a correre. Così, un giorno, più per curiosità che per passione, s’iscrisse ad una gara podistica che si svolgeva a Savignano sul Rubicone. Carmelo Dispoto corse senza allenamento e alla fine della gara era “massacrato”. Nonostante ciò, si appassionò al podismo ed iniziò ad allenarsi lungo le strade di Vecchiazzano e da allora, ogni giorno, in ogni stagione e con qualunque tempo, Carmelo corre. Corre al mattino presto, lungo la via del Partigiano, su per le “volture” e lungo la strada per San Lorenzo in Noceto; poi risale per via Veclezio fino a via Tomba per ritornare in via Risorgimento, dove abita dal 1979.

La corsa di Carmelo si svolge come un rito, quando si allena indossa la stessa maglietta, gli stessi pantaloncini e le stesse scarpe, sia quando gela, fa caldo o sotto un temporale improvviso. Carmelo non si ferma mai, nessuno può fermarlo. La corsa per lui non rappresenta solo una gara da vincere, ma un momento rilassante di serena visione della vita. Si potrebbe dire di poetica visione della vita, perché al mattino presto quando Carmelo corre per le strade della collina sopra Vecchiazzano, sa apprezzare il profumo dell’erba dei campi e il canto interminabile degli uccelli all’alba.

Carmelo Dispoto ha partecipato alle seguenti maratone: Bologna, Firenze, Roma, Livorno, Perugia, Ivrea, Santa Maria Capua a Vetere, Carpi, Vigarano Mainarda ecc. Ha corso facendo sempre ottimi piazzamenti ed ha vinto una sola volta, la maratona di Santa Maria Capua a Vetere. Ha, inoltre, partecipato per diverse volte alla 100 km. della Firenze-Faenza, anche dopo aver subito un delicato intervento chirurgico, nel 1993, che non gli ha precluso la voglia di correre e lo ha aiutato a superare la malattia.

Carmelo percorre ogni anno oltre 5.000 km., da quando iniziò a correre con la “Polisportiva Vecchiazzano”. Dispoto ha corso anche con la “Maraton Edera” e con l’“Avis” di Forlì. A Vecchiazzano ha corso con Loris Pasi, Vittorio Bucci, Luciano Sansovini, Elio Montanari ed Alfredo Poggiali. Questi ultimi tre hanno partecipato anche alla maratona di New York.

Ultimamente, Carmelo Dispoto partecipa, con alcuni amici di Montecassino, alla marcia longa, l’annuale “Tirrena-Adriatica” di 180 km che si svolge in tre giorni, ogni primo di maggio.

 

 




commenta questo articolo
PENCIL ©
Copyright 2006-2019
TUTTI I DIRITTI RISERVATI
 
     
torna su