23/05/2019 | 2071 articoli | 1473 commenti | 860 utenti iscritti | 5609 immagini | 22347821
login | registrati

Ultima iscrizione, Monica C.

Ultimi e i più Cliccati
Argomenti

Maggio 2019
L M M G V S D
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031

- - - - - - -

Articolo inserito da Andrea Gorini in data 05/08/2006
Presepio di Vecchiazzano
letto 6264 volte in 12 anni 9 mesi e 24 giorni (1,34)
Il presepio Meccanico di Vecchiazzano
Suggestivo presepio meccanico con ambientazione orientale
Galleria Fotografica

Il presepe realizzato nella Chiesa di Vecchiazzano (FO) è un presepe meccanico orientale: un vero e proprio diorama in movimento in cui ogni anno viene rappresentato un momento diverso della natività di Gesù
Il Presepe realizzato per la prima volta nel 1992, è oramai diventato da qualche anno meta obbligata per diverse migliaia di visitatori (circa 30.000 nel 2001); la rappresentazione è realizzata in stile orientale: i costumi, le case, e l’ambientazione cercano di rappresentare il più fedelmente possibile la Palestina di 2000 anni fa.
È costruito totalmente in gesso (circa 5 quintali) e le circa 40 statue meccaniche hanno la particolarità di avere dimensioni ridotte (15-20 cm.) che ne rendono più difficile la realizzazione.
Ogni anno l’allestimento viene radicalmente modificato, perchè si cerca di rappresentare un aspetto diverso della natività: infatti tutti i personaggi, mediante un computer, si muovono in perfetta sincronia con la storia raccontata da una voce fuori campo.

Il tema della rappresentazione del Presepe cambia ogni anno:

2002: ”La Grotta, l’Adorazione, il Battesimo“.
2003: ”La mangiatoia... il Sepolcro“.
2004: ”In cammino verso Gesù“. Solo chi non teme di mettersi in viaggio come i Magi, guidati dalla stella, può incontrare Gesù e la vera gioia
2005: "E il verbo si è fatto carne... ma è sempre in pericolo"


Il tutto è reallizzato da Franco Guidi, Marino Saragoni e Franco Casadei.
Tutte le offerte raccolte anche quest’anno saranno devolute alla Casa - Famiglia di Tepatitlan (Messico) che ospita oltre 100 bambini poveri ed abbandonati. La Casa è gestita, fin dalla fondazione, da Suor Gianfranca Casadei originaria di Vecchiazzano.
È possibile visitare il presepio dal 25 dicembre 2005 al 05 febbraio 2006 nei seguenti orari:
Festivi: dalle 9.00 alle 11.00 e dalle 14.30 alle 19.00
Feriali dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.30 alle 18.00

Per qualsiasi informazione è possibile contattare via e-mail il responsabile del presepio Sig. Franco Casadei

























Foto tratte da www.filcos.com






Gli autori del Presepio Meccanico di Vecchiazzano

fai conoscere questo articolo ad un amico


Commenti
 
commenta questo articolo
Non ci sono commenti su questo articolo, inseriscilo tu.
PENCIL ©
Copyright 2006-2019
TUTTI I DIRITTI RISERVATI
 
     
torna su