21/02/2019 | 2041 articoli | 1469 commenti | 855 utenti iscritti | 5438 immagini | 21661513
login | registrati

Ultima iscrizione, Maria Antonietta F.

Ultimi e i più Cliccati
Argomenti

Febbraio 2019
L M M G V S D
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728

- - - - - - -

Articolo inserito da Giovanni Lorusso in data 29/04/2008
Cosa non piace del paese
letto 6111 volte in 10 anni 10 mesi e 0 giorni (1,55)
Opinione sulla Costruzione di Romagna Acque e relativo impatto paesaggistico amb
Carissimi abitanti di Vecchiazzano,

alle pendici della collina, su Via del Tesoro, come tutti sapete, è stata posta una costruzione di Romagna Acque (credo), una casamatta in cemento armato ornata dal noto logo dell'Azienda, una fascia di colore azzurro elettrico, che a mio parere, nell'ambito paesaggistico ambientale, nel verde della campagna che lì si inizia appena ad apprezzare, appare come un pugno in un occhio.

Ringrazio ancora i nostri grandi amministratori dell'ulteriore bel regalo che hanno voluto aggiungere alla promessa strada per la cava.

Si penso proprio che qualcuno se ne freghi totalmente del rapporto e del parere della gente, nonché del rispetto delle norme sull'impatto paesaggistico-ambientale, che del resto viene imposto ai cittadini quando costruiscono in Emilia Romagna. Ma la giustizia esiste, come qualcuno ha potuto notare in questi giorni.
Giovanni Lorusso

fai conoscere questo articolo ad un amico


Commenti
 
Commento inserito da Viscardo Milandri in data 01/05/2008 20:45:45
la casamatta è una centralina di sollevamento per l'acquedotto di vecchiazzano massa e borsano,fa parte di un progetto che prevedeva l'ampliamento del serbatoio interrato sempre in via del tesoro la costruzione di una nuova condotta di distribuzione per vecchiazzano,opere già eseguite,e la conseguente dismissione della vecchia centralina di sollevamento che era rimasta inglobata con l'ampliamento della scuole elementari di via castel latino e ne limitava ulteriori adeguamenti.
La zona della costruzione della centralina era quasi obbligata perchè la condotta adduttrice di romagna acque passa proprio in quel luogo.se poi mi è consentita una cosiderazione,credo che in quella posizione,una volta che saranno state effettuate le piantumazioni che a suo tempo erano previste,la centralina non creerà particolari problemi di impatto ambientale.


Commento inserito da Andrea Gorini in data 01/05/2008 20:45:45
Molti dati o curiosità è possibile trovarli nel sito ufficiale della Diga di Ridracoli romagnaacque.it, foto, grafici e web cam.
Qui la distribuzione in tempo reale http://www.romagnaacque.it/post/web/distrw.htm


Commento inserito da Giovanni Lorusso in data 05/05/2008 20:45:45
Gent.mo Siog. Viscardo Milandri,
la necessità e l'utilità dell'opera non sono messe in discussione; ma questo non toglie che l'impatto visivo della centralina sia eclatante. Mi meraviglia che, vista l'attenzione dei nostri amministratori all'impatto ambientale e paesaggistico delle opere private, in questo ed altri simili casi .....
Cordiali saluti, Giovanni Lorusso


commenta questo articolo
PENCIL ©
Copyright 2006-2019
TUTTI I DIRITTI RISERVATI
 
     
torna su