10/08/2020 | 2160 articoli | 1501 commenti | 885 utenti iscritti | 5891 immagini | 25502387
login | registrati

Ultima iscrizione, Gaetano  F.

Ultimi e i più Cliccati
Argomenti

Agosto 2020
L M M G V S D
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31

- - - - - - -

Articolo inserito da Gabriella Cortini in data 24/12/2007
Il paese
letto 19718 volte in 12 anni 7 mesi e 23 giorni (4,27)
Casa di Riposo “ Paolo e Giselda Orsi Mangelli “

La Casa di Riposo di Vecchiazzano è stata costruita per volontà dei Conti Pier Francesco, Orsino e Barbara Orsi Mangelli proprietari dell’ omonima fabbrica di fibre sintetiche, in memoria dei loro genitori Paolo e Giselda, quale erogazione liberale e filantropica a favore dei propri dipendenti in pensione. Inaugurata nel Dicembre del 1973, è stata definitivamente aperta il 1° Marzo del 1974.
La gestione operativa fu allora affidata all’ ONPI. Già allora all’ avanguardia, come modello innovativo per spazi e arredi, la Casa Serena di Forlì, così si chiamava allora, ospitava 160 anziani, tutti autosufficienti e provenienti da ogni parte d’ Italia, fermo restando il diritto di precedenza per l’ ingresso, riservato agli ex lavoratori della “ Mangelli “.
Nel 1979 la proprietà della struttura è stata trasferita alla Regione Emilia Romagna e successivamente al Comune di Forlì; nello stesso anno si avviò l’accoglienza nella Casa di Riposo di anziani non autosufficienti, residenti nella città di Forlì. Nell’ anno 1984 venne aperto il primo Centro Diurno di questo territorio, per anziani residenti al proprio domicilio in grado di accogliere 10 persone, fin dall’ apertura il servizio comprendeva un servizio di trasporto dedicato a raggiungere il Centro Diurno e viceversa.
Nel mese di Settembre 1994 il Comune di Forlì ha affidato in concessione la Casa di Riposo “ Paolo e Giselda Orsi Mangelli “ al Consorzio Archimede che a seguito di diverse procedure di selezione ad evidenza pubblica continua a garantire i propri servizi alla popolazione anziana che vi accede.

fai conoscere questo articolo ad un amico


Commenti
 
Commento inserito da Roberto Brunelli in data 21/08/2009 20:45:47

La casa di riposo "Orsi Mangelli" cerca volontari

La casa di riposo "Orsi Mangelli" di Vecchiazzano comunica la disponibilità ad accogliere volontari presso la struttura per compagnia/aiuto alle persone lì residenti.

".....La casa di Riposo deve e garantisce la copertura assistenziale, infermieristica, fisioterapica ed animativa dei propri ospiti, impegnandosi a dare risposte ai loro principali bisogni primari (cura igienica e sanitaria della persona). D'altra parte, i bisogni secondari degli anziani, quali il desiderio di maggior compagnia, di essere accompagnati in giardino, di poter parlare restano invece a volte inevasi o insoddisfatti rispetto alle aspettative degli anziani: è a questo livello in cui riteniamo si debba inserire il principale contributo del Volontariato.......

....elenchiamo i possibili servizi richiesti al volontario, individuati per favorire condizioni maggiormente agevoli e di benessere per l'anziano:

- accompagnamento a visite specialistiche ambulatoriali presso la Struttura ospedaliera o altri Presidi o Ambulatori sanitari (anche privati);

- affiancamento agli operatori dei Nuclei e del Centro Diurno, con funzioni di supporto/controllo per gli anziani presenti;

- accompagnamento negli spostamenti interni da piano a piano o dalle sale comuni al nucleo di appartenenza;- accompagnamento nelle uscite in giardino.

L'orario indicato per la presenza dei volontari è indicativamente dalle 9,00 alle 11,00 e dalle 14,00 alle 17,30"

Per informazioni contattare: Claudia Lombardi (c.lombardi@ausl.fo.it)

Tratto da: http://www.ausl.fo.it/volontariatosolidarieta/Home/tabid/1765/ctl/Details/mid/4421/ItemID/1621/Default.aspx




Commento inserito da Dario Lauterio in data 22/08/2009 20:45:47

Buon giorno...lo farei ben volentieri se...non ci fossero tanti chilometri da percorrere.

Però l'idea potrebbe essere quella di organizzare una o due giornate di trattenimento con spettacoli vari per tenere compagnia a tutti i nonni ricoverati,con l'aiuto e magari con un raduno di ex istituti Morgagni di vecchiazzano che dal sito noto sempre più numerosi. 

Io lo faccio già da tanti anni presso istituti in abruzzo ove organizziamo spettacoli folcloristici,teatro dialettale ed in lingua,recitals, e da ex Vallisneri di Vecchiazzano dò il mio sostegno per attività di questo tipo.

Saluti




commenta questo articolo
Articoli con il medesimo argomento
inserito da Andrea Gorini in data 24/04/2020 1 commento "Stampa"
letto 373 volte
leggi articolo «Infermieri e operatori firmano tutti in ogni camera un registro di tracciabilità - spiega Cicognani - In caso di positività è più facile ricostruire la "storia"» IlCovid-19è esploso e si è propagato a macchia di leopardo nelle case di riposo ...

PENCIL ©
Copyright 2006-2020
TUTTI I DIRITTI RISERVATI
 
     
torna su