24/09/2020 | 2164 articoli | 1504 commenti | 886 utenti iscritti | 5910 immagini | 26028711
login | registrati

Ultima iscrizione, Roberto C.

Ultimi e i più Cliccati
Argomenti

Settembre 2020
L M M G V S D
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930

- - - - - - -

Articolo inserito da Andrea Gorini in data 22/09/2018
Ciclismo
letto 1742 volte in 2 anni 0 mesi e 3 giorni (2,38)
Ciclismo, otto azzurri in gara al Memorial Marco Pantani 2018

Oggi da Castrocaro a Cesenatico passando da Massa di Vecchiazzano (volture) ricordando il Pirata:
199,8 chilometri frutto di vari circuiti e 163 corridori tra i quali spiccano otto azzurri capitanati da Vincenzo Nibali. C’è anche il colombiano Quintana, vincitore del Giro 2014

Parata di stelle oggi, in occasione del Memorial Marco Pantani – Gran Premio Sidermec, che si correrà con partenza da Castrocaro e Terra del Sole (ore 11,00) ed arrivo a Cesenatico dopo 199,8 chilometri. Alla gara organizzata dal Gruppo Sportivo Emilia con la collaborazione del Panathlon Club prenderanno il via 163 corridori in rappresentanza di 24 formazioni (5 World Teams) e tra gli attesi protagonisti figurano alcuni degli atleti in procinto di partire alla volta di Innsbruck dove, la prossima settimana, si terranno i campionati del mondo. Saranno 8 gli azzurri in gara: Vincenzo Nibali, Franco Pellizotti, Domenico Pozzovivo e Giovanni Visconti che gareggeranno con la propria formazione, la Bahrain Merida, mentre Fabio Aru, Gianluca Brambilla, Dario Cataldo e Davide Formolo saranno al via con la squadra della Nazionale italiana. Tra gli altri, da sottolineare la presenza del vincitore del Giro d’Italia 2014, il colombiano Nairo Quintana e del suo compagno di squadra alla Movistar Team, lo spagnolo Mikel Landa, del francese Warren Barguil (Team Fortuneo Samsic), del vincitore dell’edizione 2016 di questa gara, Francesco Gavazzi, dei romagnoli Manuel Belletti (Androni Giocattoli Sidermec), Matteo Montaguti (Nazionale italiana), Luca Pacioni (Wilier Triestina Selle Italia) e Manuel Senni (Bardiani CSF) che è proprio di Cesenatico.

La gara, dopo la partenza da Via Roma nel centro di Castrocaro e Terra del Sole effettua un circuito cittadino di km. 3,800 da ripetersi 5 volte. Lasciata Castrocaro Terme si affrontano vari saliscendi, per primo le "volture" di Massa di Vecchiazzano, poi Rocca delle Caminate da Predappio, prima di giungere nel centro abitato di Meldola. Successivamente si affronta la salita di Teodorano e di Monte Cavallo, quindi la discesa per giungere nel centro cittadino di Borello. Troviamo poi l’ampio circuito di Montevecchio di km. 35,600 da percorrere 3 volte; questa parte del percorso comprende una salita di km. 5 con pendenza media del 6-8% e con punte massime del 13-14%. Lì è posto il “Monumento Pantani” a 369 mt. slm., “tetto della corsa”. Tutti tre i passaggi sono valevoli per la classifica GPM. Al termine dei tre giri, la corsa attraversa la frazione di Calisese, per poi attraversare il Castello di Longiano posto a 155 mt. slm., ed avviarsi poi verso Savignano sul Rubicone, Sala, via Fiorentina (passando davanti alla casa Pantani) Valverde di Cesenatico per un primo passaggio sotto lo striscione d’arrivo ed iniziare un circuito di km. 5,000 da ripetersi 4 volte, per un totale di km. 21,200.

fai conoscere questo articolo ad un amico


Commenti
 
commenta questo articolo
Non ci sono commenti su questo articolo, inseriscilo tu.
PENCIL ©
Copyright 2006-2020
TUTTI I DIRITTI RISERVATI
 
     
torna su