22/09/2020 | 2164 articoli | 1504 commenti | 886 utenti iscritti | 5910 immagini | 26017766
login | registrati

Ultima iscrizione, Roberto C.

Ultimi e i più Cliccati
Argomenti

Settembre 2020
L M M G V S D
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930

- - - - - - -

Articolo inserito da Andrea Gorini in data 22/09/2006
Personaggi
letto 8848 volte in 14 anni 0 mesi e 4 giorni (1,73)
Manuela Camprini

Manuela Camprini è nata a Forlì e risiede a Vecchiazzano dove ha lo studio. 

Manuela è nipote di Italo Camprini detto Ciòca, il quale, nel 1979, ha pubblicato il libro "Canta la cicala taglia, taglia: "il grano al padrone al contadino la paglia" (Emme Edizioni di Milano) e nel 1999 "Storia del mio villaggio – Vecchiazzano, Massa e Ladino tra cronaca e storia" (Società Editrice "Il Ponte vecchio" di Cesena). Inoltre, Italo Camprini, ha scritto un diario inedito sugli avvenimenti politici del dopoguerra in Romagna e circa 30 volumi, sempre inediti, sulla vita, le tradizioni e il folklore dei contadini romagnoli. 

Manuela Camprini si è diplomata al Liceo Artistico P.L. Neri di Ravenna e per circa tre anni è stata allieva di Ido Erani. 

Le figure femminili di Manuela Camprini sono spesso avvolte da colori tenui, delicati e terrosi, frutto di un racconto favolistico. 

Di lei ha scritto una recensione Giuliana Grilli Erani, sul catalogo "Frammenti di poesia" : "...così nel tratto che cresce su sè stesso, insistito, reiterato, sfumato e risfumato la stessa intensità trasforma l'oggetto visto in oggetto sentito. Quasi un bagliore si trasmette sugli oggetti con il senso di una superiore immutabilità, che avvolge e protegge "le cose" perchè possano restare viventi nell'incessante scadere del tempo...".

fai conoscere questo articolo ad un amico


Commenti
 
commenta questo articolo
Non ci sono commenti su questo articolo, inseriscilo tu.
PENCIL ©
Copyright 2006-2020
TUTTI I DIRITTI RISERVATI
 
     
torna su