22/04/2019 | 2060 articoli | 1472 commenti | 857 utenti iscritti | 5593 immagini | 22177620
login | registrati

Ultima iscrizione, Alberto M.

Ultimi e i più Cliccati
Argomenti

Aprile 2019
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930

- - - - - - -

Articolo inserito da Gilberto Giorgetti in data 07/09/2006
Personaggi
letto 6140 volte in 12 anni 7 mesi e 20 giorni (1,33)
Arnaldo Prati (1930-1980)

Arnaldo Prati, di professione medico veterinario, era nato a Forlì il 23 novembre 1930.
Dal 1967 andò ad abitare con la moglie Lidia Ceccarelli e i figli Monica ed Enrico a Vecchiazzano, in via del Tesoro n°5. Arnaldo Prati possedeva una notevole raccolta di minerali e aveva dedicato buona parte delle sue ricerche nell’Isola d’Elba, dove aveva scoperto rari giacimenti di tormaline policrome, quarzo pràsio, ilvàite e una vasta quantità di piriti ed ematiti.
Infine si era dedicato esclusivamente ai micro maus, ovvero quei minerali di piccole dimensioni visibili solo al microscopio. Arnaldo Prati aveva pubblicato interessanti articoli sulla mineralogia, come “Le miniere di zolfo della Romagna e del Montefeltro”, sulla rivista “Sial”, nel settembre del 1973.
Altre passioni, del noto ricercatore, furono quelle della filatelia e della ricerca sulla micologica.
Inoltre, si dedicò alla pesca sportiva, che praticò sin da bambino, e alla pesca subacquea. Arnaldo Prati morì a Faenza nel 1980.

fai conoscere questo articolo ad un amico


Commenti
 
Commento inserito da Giovanni Lorusso in data 12/10/2008 20:45:46

ricordo sempre con grande affetto l'amico e collega Arnaldo Prati; una persona sensibile, molto, molto evoluta umanamente e spiritualmente. Forse è proprio questo il senso della vita: le persone evolute non ci lasciano, ci superano sul percorso, vanno oltre.

Giovanni Lorusso




Commento inserito da Pino Casadei in data 09/01/2015 10:18:05

DOTTOR ARNALDO PRATI

Ritengo utile, allo scopo di aggiungere un tassello alla conoscenza della personalità del Dott. Arnaldo Prati, di cui conservo un carissimo ricordo, fatto di stima e di ammirazione, segnalare quanto segue. Nel 1976 fu pubblicato un libretto di sue poesie dal titolo “Poesie facili”. Sulla copertina, una caricatura molto ben riuscita, eseguita da Ulisse Bugni, lo ritrae sorridente.

 

A me piace in modo particolare questa poesia, che vi propongo:

  




commenta questo articolo
Articoli con il medesimo argomento
inserito da Linda Prati in data 27/09/2008 "Personaggi"
letto 6298 volte
Voglio ringraziare chi ha voluto ricordare il mio adorato fratello, Arnaldo Prati, scomparso ormai da moltissimi anni, ma sempre vivo nel mio cuore. Casualmente mi sono imbattuta in quelle poche righe e nella bellissima e tenera fotografia che lo ritrae giovanissimo con gli apparecchi fotografici al...

PENCIL ©
Copyright 2006-2019
TUTTI I DIRITTI RISERVATI
 
     
torna su