26/03/2019 | 2051 articoli | 1470 commenti | 856 utenti iscritti | 5533 immagini | 21970944
login | registrati

Ultima iscrizione, Roberto E.

Ultimi e i più Cliccati
Argomenti

Marzo 2019
L M M G V S D
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

- - - - - - -

Articolo inserito da Franco Casadei in data 13/12/2013
Presepio di Vecchiazzano
letto 5395 volte in 5 anni 3 mesi e 14 giorni (2,8)
Presepe meccanico di Vecchiazzano 2013

PRESEPE ANIMATO ORIENTALE

Una CATECHESI animata su cui meditare

CHIESA di VECCHIAZZANO – FORLI’

Il tema della rappresentazione del Presepe 2013  è:

 “Gesù, figlio di Davide”

 

Gesù è chiamato figlio di David da quelli che riconoscono in lui il Messia. Difatti, il Messia era atteso dalla stirpe di Davide, secondo una serie di rivelazioni profetiche  (cfr. 2 Samuele 7,12-16; Salmo 89 (88), 35-36; Isaia 7, 11-15 ecc.).

Il Nuovo Testamento presenta Gesù come discendente di Davide fin dalla prima pagina del Vangelo secondo Matteo, dove viene proposta la genealogia di Gesù, figlio di Abramo e figlio di Davide.

Il titolo di “figlio di Davide” riveste anche un senso specifico che getta luce sul disegno di Dio.

Ci ricorda infatti che l’evento cristiano è il vertice di una storia di salvezza che Dio attua  fin dall’Antico Testamento, offrendo al popolo ebreo una speciale “alleanza” e facendolo portatore di promesse salvifiche che, in Gesù di Nazareth, sarebbero state realizzate per l’intera umanità.

 

Da oltre 20 anni diverse migliaia di visitatori  ( lo scorso anno i visitatori sono stati quasi 30.000 in tutto il periodo in cui il presepe è rimasto aperto) molti provenienti dalla provincia di Bologna, Ravenna, Rimini)  vengono a visitare il Presepe animato allestito all’interno della Chiesa di Vecchiazzano, colpiti dal fatto che si tratta di una vera e propria Catechesi biblica animata che ogni anno presenta una storia e un messaggio nuovo e particolare.

La scenografia è di tipo orientale con suggestivi effetti di luce, suoni, musica e  commento biblico, il tutto sincronizzato da un programma computerizzato.

Le statue meccaniche vengono animate da circa un centinaio di motori, timer, relè elettrici  e le  scene vengono sostituite e spostate mediante l’utilizzo di pistoni ad aria compressa,  montacarichi e pannelli girevoli.

Per questa sua caratteristica, questo Presepe è visitato nel mese di Gennaio  anche  da numerose classi scolastiche e di catechismo che utilizzano tale rappresentazione per fare vivere un momento di riflessione in modo più reale e coinvolgente.

Prendendo accordi con i responsabili è anche possibile osservare la complessità dei  meccanismi, automatismi e dispositivi che animano le scene del presepe durante il suo funzionamento. 

La durata dell’intero ciclo del racconto di quest’anno  è di circa 11 minuti diviso in 7 scene con oltre 30 statue animate, quasi tutte costruite appositamente per la storia raccontata quest’anno.

CARATTERISTICHE TECNICHE Presepe 2013 :

 

-   8  pistoni ad aria compressa

-   3 pannelli girevoli

-   4 montacarichi

-   Oltre 70 motorini elettrici

-   40 statue animate

-   PLC computerizzato per la sincronizzazione

Anche quest’anno le offerte raccolte con il Presepe saranno devolute  alla Casa-Famiglia per bambini di Tepatitlan in Messico dove ha operato Suor Gianfranca originaria di Vecchiazzano.

Per qualsiasi informazione telefonare

Franco   0543/83290    339 7421239

Don Vittorio  0543/85466

Per gruppi particolarmente numerosi si consiglia di prenotare, avvisando i responsabili, per una migliore accoglienza.

Sono  disponibili  i DVD con i filmati dei Presepi realizzati dal 2000 al 2011.

Ogni DVD contiene i video di tre anni, più il backstage delle realizzazioni dei movimenti elettro-meccanici delle scenografie e delle statue.

 

 

Il Presepe è visitabile dal 25 dicembre 2013 al 2 febbraio 2014.

 

Durante le funzioni religiose non è possibile la visita.

Cliccato 10298 volte
Clicca per vedere il video

Cliccato 10298 volte

fai conoscere questo articolo ad un amico


Commenti
 
Commento inserito da Andrea Gorini in data 27/12/2013 12:53:22

centinaia e centinaia di persone nei primi giorni di visita al presepe meccanico




commenta questo articolo
PENCIL ©
Copyright 2006-2019
TUTTI I DIRITTI RISERVATI