18/07/2019 | 2074 articoli | 1473 commenti | 863 utenti iscritti | 5609 immagini | 22765492
login | registrati

Ultima iscrizione, Monia R.

Ultimi e i più Cliccati
Argomenti

Luglio 2019
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031

- - - - - - -

Articolo inserito da Claudia Lombardi in data 06/06/2012
Info a Vecchiazzano
letto 3315 volte in 7 anni 1 mesi e 13 giorni (1,28)
Volontari Assistenti Civici di Quartiere

 

CHI È IL “VOLONTARIO ASSISTENTE CIVICO DI QUARTIERE”?
E' un cittadino che insieme ad altri volontari come lui andranno a formare un nucleo, coordinato dal proprio Comitato di Quartiere, che dipenderà e collaborerà direttamente con la Polizia Municipale, per realizzare un servizio pubblico volontario aggiuntivo e non sostitutivo di quello ordinariamente svolto dalle strutture di Polizia Locale. 
DA DOVE NASCE LA PROPOSTA DI COSTITUIRE QUESTA FIGURA DI VOLONTARIATO?
Nasce dalla convinzione che il singolo cittadino che vive un territorio può essere la figura più idonea per realizzare e garantire una presenza attiva decentrata sul territorio stesso, in grado di promuovere l'educazione alla convivenza e al rispetto della legalità, la mediazione dei conflitti e al dialogo tra le persone, l'integrazione e l'inclusione sociale.
QUALI SERVIZI E QUALI ATTIVITÀ PUÒ SVOLGERE IN CONCRETO?
Può raccogliere segnalazioni dei cittadini, svolgere attività di rilevazione di fenomeni di degrado urbano (abbandono di rifiuti, danni alle infrastrutture, malfunzionamenti o situazioni di disagio), di supporto ai cittadini in situazioni di criticità, in grado di fornire informazioni utili, una figura di riferimento quindi allo scopo di aumentare la percezione di sicurezza nel cittadino. Sarà una figura amica e rassicurante del quartiere in costante collaborazione con la Polizia Municipale in occasione di eventi particolari, dalle calamità naturali, alle avverse condizioni meteo, ma anche alle manifestazioni culturali, sportive e religiose del proprio o di altri quartieri.
QUANTO TEMPO IMPIEGA QUESTA ATTIVITÀ?
Trattandosi di volontariato, il tempo che impiega questa attività è a discrezione del volontario. E chiaro però che il tempo deve essere adeguato alle attività che si intendono svolgere e quindi sufficiente per portarle a termine in modo corretto.
È PREVISTA UNA COPERTURA ASSICURATIVA? È NECESSARIO AVERE UNA FORMAZIONE SPECIFICA?
Avranno una copertura assicurativa pagata dal Comune, che provvederà anche alla loro formazione, alla dotazione di apposito tesserino ed accessori di riconoscimento. Sarà possibile l’utilizzo di eventuali mezzi comunali per lo svolgimento delle attività pianificate.
COME CI SI PUÒ CANDIDARE PER DIVENTARE UN “VOLONTARIO ASSISTENTE CIVICO DI QUARTIERE”?
La candidature sono raccolte dal Comitato di Quartiere entro il 13 giugno 2012 (vedi volantino). Una volta individuati i volontari saranno inseriti in un apposito registro nominativo dei volontari attraverso un bando pubblico. 

 

fai conoscere questo articolo ad un amico


Commenti
 
commenta questo articolo
Non ci sono commenti su questo articolo, inseriscilo tu.
PENCIL ©
Copyright 2006-2019
TUTTI I DIRITTI RISERVATI
 
     
torna su